Costituzione Start-Up in forma di S.R.L. senza Notaio dal 20 Luglio 2016

Segnalo una importante novità in tema di Start-Up innovative.

Il D.L. n. 3 del 2015 ha introdotto, all’articolo 4, comma 10-bis infatti già consentiva a queste tipologie societarie di costituirsi senza necessità di passare attraverso un atto notarile, ma purtroppo mancavano i modelli e la procedura standard per l’invio telematico della costituzione.

Con decreto del 17 febbraio 2016 il Ministro dello sviluppo economico ha redatto un modello standard di atto costitutivo e statuto di società a responsabilità limitata, finalizzato alla costituzione della start-up, secondo la procedura derogatoria delle norme codicistiche introdotta dal richiamato comma 10 bis.

Infine, con decreto direttoriale del 01 luglio (lo trovate qui) sono state approvate le specifiche tecniche per predisporre atti costitutivi e statuti in formato elaborabile Xml.

A questo si aggiunge anche una circolare sempre a cura del Ministero dello Sviluppo economico con cui sono state fornite istruzioni specifiche alle Ccia sulla nuova procedura. (la trovate qui)

Ma tutto questo cosa prevede?

è possibile compilare tutta la documentazione (per la quale, pur non essendo più obbligatorio l’atto notarile, è pur sempre vivamente consigliata l’assistenza legale o comunque di un esperto di diritto societario) tramite il portale startup.registroimprese.it

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci.

A cura di Simone Pesucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sedici − 3 =

*